Dalla Diocesi un aiuto alle famiglie per le utenze energetiche 2022

La Diocesi di Adria-Rovigo ha destinato cinquantamila euro per le persone e le famiglie per pagare utenze energetiche 2022 arretrate, costituendo un apposito Fondo gestito da Caritas diocesana.

Si tratta di un primo intervento, al quale potranno seguirne altri e che potrà essere incrementato anche con il contributo di Enti, Istituzioni, Fondazioni, privati cittadini.

Destinatari dell’intervento sono le persone fisiche, i nuclei familiari costituiti da almeno una persona, domiciliate del territorio della Diocesi di Adria-Rovigo, che hanno accumulato più di una bolletta/fattura per utenze domestiche energetiche, energia elettrica e riscaldamento, emesse nell’anno 2022, impagate alla data del 7 luglio 2022, non oggetto di contributo da parte di altri Enti.

Per accedere ai benefici del fondo devono fare richiesta alla Caritas diocesana per il tramite delle parrocchie della diocesi.

Ogni parrocchia potrà presentare, per questa prima assegnazione, massimo tre richieste, con i dati del beneficiario e copia delle bollette/fatture impagate e della eventuale corrispondenza intercorsa con il gestore inerenti il mancato pagamento.

Eventuali ulteriori richieste potranno essere prese in considerazione, dopo la prima assegnazione e comunque fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

E’ compito del direttore della Caritas, esaminare e approvare le singole richieste di erogazione sulla base delle richieste ricevute.

Il fondo si prefigge, in questa prima assegnazione, di erogare al massimo 500,00 (cinquecento/00) euro a ciascun richiedente, non superando l’importo delle bollette/fatture impagate.

Il pagamento sarà effettuato da Caritas diocesana attraverso le parrocchie.

Tutto l’importo sarà liquidato entro settembre 2022.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.