7 settembre 2015

Sant’Andrea Apostolo della Carità

L’associazione Sant’Andrea Apostolo della Carità (abbreviata in “Sant’Andrea”) nasce nel 2009 allo scopo di gestire le attività non strutturali della Caritas diocesana di Adria-Rovigo. Ha sede in Rovigo, via G. Sichirollo 60. Fin da subito, raccogliendo volontari e fondi attiva i servizi rivolti alla povertà estrema: il Poliambulatorio e il Servizio Docce.

Gradualmente allarga le proprie attività mediante la collaborazione dei propri volontari alla attività del Sostegno Sociale (prima Microcredito) e del Fondo Straordinario di Solidarietà. Di questi servizi la Caritas mantiene la titolarità dei progetti, mentre i volontari dell’associazione ne gestiscono l’attività. Lo stesso vale per Vivere in Italia, gli storici corsi di italiano per donne straniere proposti dalla Caritas.

Un altri servizio storicamente gestito dalla Caritas, ma con il tempo passato all’associazione è il Servizio Mobili. Inizialmente pensato come un servizio di trasporto e stoccaggio di mobili usati da chi li donava a chi ne manifestava il bisogno, oggi, con l’avvio del progetto Rikrea ha assunto un valore e un significato completamente nuovi.

Dal 2012 è invece avviato un progetto in collaborazione con la Prefettura, promosso con la Caritas e gestito dall’associazione. Inizialmente rivolto al supporto della popolazione immigrata nella gestione di pratiche amministrative, e per questo affidato ad un servizio di consulenza, oggi il progetto si è meglio definito e strutturato e ha assunto il nome di progetto Rete LUCE. Dal settembre 2016 il servizio si svolge nei locali dell’associazione in Via Giacomo Sichirollo 60, e non più presso lo Sportello Unico Immigrazione della Prefettura.

Da settembre 2015 l’associazione collabora con la Caritas diocesana, la Provincia di Rovigo e il Comune di Rovigo per la realizzazione del progetto Adotta uno scolaro; i volontari del progetto sono infatti volontari dell’associazione.

Organizzazione

Donazioni e fisco

Trasparenza