Giubileo degli Operatori e Volontari della Carità

«I poveri si sentano, in ogni comunità cristiana, come “a casa loro”. Non sarebbe, questo stile, la più grande ed efflocandina-giubileoicace presentazione della buona novella del Regno?» Papa Francesco, Evangelii Gaudium (n. 199)

Che casa siamo, per gli ultimi?. Questa la domanda attorno alla quale sarà costruita la riflessione che si propone a tutti i volontari e gli operatori della carità in occasione del Giubileo a loro dedicato che avrà luogo a Rovigo Domenica 16 Ottobre.

L’idea è di celebrare la misericordia che l’esperienza della povertà sa generare nelle comunità cristiane, partendo da un esame di coscienza sul nostro modo di essere, come chiesa, una casa per gli ultimi.

Il Giubileo avrà inizio alle ore 15,30 in sei luoghi significativi della città di Rovigo (Porta Verta, Casa di Cura, Iras, Porta Amica, Mensa dei Frati Cappuccini, Casa S. Andrea) dove ai gruppi sarà proposta una riflessione a partire da sei “parole-chiave” (accogliere, ascoltare, prendersi cura, condividere, lasciarsi cambiare, restare uniti). La scelta del punto di partenza è libera, anche se per praticità ai parroci è stato proposto di orientare a un unico luogo i volontari a loro vicini, secondo la vicaria di appartenenza.

Verso le 16,30 i sei gruppi si metteranno in cammino a piedi per convergere nel Duomo Concattedrale dove alle ore 17,00 inizierà una celebrazione-veglia presieduta dal Vescovo Pierantonio, che terminerà verso le ore 18,00 con il passaggio della Porta Santa “in uscita”.

L’appuntamento è direttamente in Duomo alle ore 17,00 solo in caso di pesante maltempo.

Sono invitati in modo particolare tutte le persone impegnate nel volontariato, nelle realtà caritative di ispirazione cristiana e nelle Caritas parrocchiali-interparrocchiali-vicariali, ma anche nelle realtà non confessionali che vivono il servizio e la condivisione con gli ultimi e tutti coloro che si sentono interpellati dalle opere di misericordia. L’anno giubilare sta aiutando tanti, cristiani e non, a riscoprirle.

Per chiarimenti o altre informazioni: Caritas diocesana, tel 0425 23450, info@caritasrovigo.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *